domenica 13 gennaio

In fondo…e solo SCI

Maria Paola Padovani; Giacomo Roversi

martedì 18 dicembre 2018

domenica 3 febbraio

Lago di Carezza: con le ciaspe nel bosco incantato

Elisa Rovatti, Laura Benini, Laura Piva, Barbara Bottoni

martedì 15 gennaio 2019

giovedì 14 febbraio

Di qua o di là da Forcella Staulanza

Gabriele Villa

martedì 29 gennaio 2019

sabato 23 febbraio

Ciaspolata serale nelle Maddalene – Malga Revò

Claudio Neri, Daniele Guzzinati, Sergio Orlandini

martedì 5 febbraio 2019

domenica 24 febbraio

Ice & Snow

Scuola di Alpinismo “A. Montanari”

 

domenica 10 marzo

Fotografando dal Belvedere dei Giganti

Jacopo Napoleoni, Andrea Benussi, Paola Borgatti, Fabiola Frignani

martedì 19 febbraio 2019

da sab 23 a dom 24 marzo

Balconata sul Cervino

Andrea Benussi, Francesco Galli

da mart 19 febbraio a mart 5 marzo 2019

Descrizione completa delle attività invernali 2019

 

domenica 13 gennaio 2019

In fondo…e solo SCI

Organizzatori: Maria Paola Padovani; Giacomo Roversi

Gita di un giorno per più comitive

Descrizione

Quest’anno iniziamo la stagione invernale con la giornata promozionale dedicata allo sci.
Andremo nel comprensorio sciistico della Paganella, a pochi chilometri da Trento, con vista sulle Dolomiti di Brenta. Per lo sci alpino avremo a disposizione un carosello di impianti di risalita modernissimi, tutti collegati tra di loro per un totale di 50 chilometri di piste adatte sia a sciatori esperti che a principianti e bambini. Invece, per gli amanti dello sci di fondo, il comprensorio offre due anelli presso il centro sportivo di Andalo. Tracciati inseriti nel circuito provinciale Supernordikskipass, dove è possibile praticare questa disciplina immersi tra boschi e prati.
Informazioni sci da discesa Altitudine: 1.040 – 2.125 m.s.l.m. Piste: 50 (15 km facili, 30 km medio, 5 km difficili) Impianti di risalita: 20 (2 cabinovie, 14 seggiovie, 1 sciovie, 3 Tapis Roulant) Informazioni sci di fondo Primo percorso: 2,5 km con una pendenza compresa tra 0 e il 4%. Secondo percorso: 3,7 km con un dislivello di 140 metri ed una pendenza tra 9% e 23%.

Partenza: ore 06:00 dal piazzale Dante Alighieri
Rientro: ore 20:00 circa;

Apertura iscrizioni: martedì 18 dicembre 2018

domenica 3 febbraio 2019

Lago di Carezza: con le ciaspe nel bosco incantato

Organizzatori: Elisa Rovatti, Laura Benini, Laura Piva, Barbara Bottoni

Gita di un giorno per più comitive

Descrizione

E’ inverno, nel bosco la presenza della neve si avverte in ogni dove. Un abbraccio fatto di silenzi ovattati e di scenari insoliti, regalo dell’inverno che ama stupire.
Il bosco, nelle sue infinite sfaccettature, è forse l’ambiente che meglio di tutti riesce a farsi interprete delle suggestive atmosfere invernali. In una dimensione in cui tutto apparirà sospeso, in cui il tempo sembrerà essersi fermato per conservare, sotto alla neve, il sonno del bosco fino a primavera, ci muoveremo dal Lago di Carezza, percorrendo parte del sentiero “Templweg”, contemplando paesaggi da fiaba

Difficoltà: EAI – WT1 – Escursione facile con racchette;
Dislivelli: salita 350 metri; discesa 350 metri;;
Tempo di percorrenza: 5 ore ore, soste escluse;
Partenza: ore 07:00 dal piazzale Dante Alighieri
Rientro: ore 21:00 circa;

Apertura iscrizioni: martedì 15 gennaio 2019

giovedì 14 febbraio 2019

Di qua o di là da Forcella Staulanza

Organizzatori: Gabriele Villa

Gita di un giorno per comitiva unica

Descrizione

Nel prossimo inverno i Seniores ci riproveranno ad organizzare una ciaspolata sulla neve.
A febbraio di quest’anno era stata quasi una scommessa (vista la scarsa presenza di ciaspolatori nel gruppo), però alla fine c’era stata una buona risposta in numero di partecipanti e la gita era stata effettuata con il pullman, sulle nevi dell’alta Val di Zoldo, nei presi di forcella Staulanza.
All’insegna del motto “meno ore di pullman e più tempo in montagna” viene scelta ancora una volta la Val di Zoldo, per la relativa vicinanza ma non solo. Sull’asse che va da Forno di Zoldo a Forcella Staulanza ci sono almeno quattro o cinque possibilità di trovare dei bei percorsi a quote differenti, affrontabili con qualsiasi condizione di neve, soprattutto in riguardo alla sicurezza in caso di pericolo valanghe. Le difficoltà dell’escursione saranno contenute per agevolare i neofiti e quelli che vorranno approfittare per sperimentare il piacere di un’escursione sulle ciaspole, possibilmente in neve fresca. Come per le gite estive del gruppo, si cercherà di avere sul percorso un punto di appoggio nel quale poter sostare per quelli che si accontenteranno di camminare poco e godere la giornata in montagna, oltre a poter scegliere un percorso “modulabile” per gli altri, al fine di offrire la possibilità di differenziare l’impegno della ciaspolata. Il luogo panoramico, posto tra i colossi dolomitici di Pelmo e Civetta garantirà una cornice ideale alla nostra ciaspolata.

Difficoltà: EAI – WT1 – Escursione facile con racchette;
Dislivelli: salita contenuto metri; discesa contenuto metri;;
Tempo di percorrenza: ore, soste escluse;
Partenza: ore 06:30 dal piazzale Dante Alighieri
Rientro: ore 20:00 circa;

Apertura iscrizioni: martedì 29 gennaio 2019

sabato 23 febbraio 2019

Ciaspolata serale nelle Maddalene – Malga Revò

Organizzatori: Claudio Neri, Daniele Guzzinati, Sergio Orlandini

Gita di un giorno per comitiva unica

Descrizione

Il punto di partenza dell’escursione è a circa 1.650m in prossimità di un ampio parcheggio. Si prende il sentiero che porta al panoramico terrazzo della Malga di Lauregno (chiusa in inverno) a 1.763m. Si prende ora la direzione per Malga Castrin poi, a seguire, malghetto di Cloz (rudere) e Malga Revò (cena). Si rientra poi al parcheggio passando per Malga Cloz.

Difficoltà: EAI – WT1 – Escursione facile con racchette;
Dislivelli: salita 380 metri; discesa 380 metri;;
Tempo di percorrenza: 4 ore, soste escluse;
Partenza: ore 10:00 dal piazzale Dante Alighieri
Rientro: ore 00:00 circa;

Apertura iscrizioni: martedì 5 febbraio 2019

domenica 24 febbraio 2019

Ice & Snow

Organizzatori: Scuola di Alpinismo “A. Montanari”

Gita di un giorno per comitiva unica

Descrizione

Sarà l’occasione, per i Soci che hanno poca dimestichezza con piccozza, ramponi ed ARTVA, per prendere confi denza con queste attrezzature tipicamente alpinistiche, che, soprattutto negli ultimi inverni, stanno diventando dispositivi di sicurezza sempre più impiegati anche in escursionismo. Il programma dettagliato sarà pubblicato sul bollettino n. 1 del 2019.

Difficoltà: ALP – ;

domenica 10 marzo 2019

Fotografando dal Belvedere dei Giganti

Organizzatori: Jacopo Napoleoni, Andrea Benussi, Paola Borgatti, Fabiola Frignani

Gita di un giorno per più comitive

Descrizione

Il Monte Fertazza (Val Fiorentina) ci accoglierà con il suo candore per consentirci di godere appieno del suo bosco magico, dove gli abeti rossi si ergono fitti per preservarne la storia e segreti della natura. Ci abbandoneremo al suo fascino come ci si abbandona ad un abbraccio avvolgente, dimenticando per un giorno i rumori ed il caos in cui siamo soliti vivere e facendo riemergere in noi la consapevolezza che l’acqua, la terra e la roccia sono gli elementi ai quali apparteniamo veramente.
Partendo da Pescul, (1415 m), seguendo la forestale, arriveremo al Rifugio Fertazza (1839 m), terrazzo panoramico verso la Val Fiorentina. Per i più allenati, il percorso proseguirà fino al Belvedere dei Giganti. La sua vista aperta sul Pelmo, sulla Civetta, sul gruppo del Sella e altre tra le più imponenti cime dolomitiche, sarà la nostra “ciliegina sulla torta”, che ci permetterà di riflettere su quanto noi tutti siamo parte “viva” di tanta maestosità.

Difficoltà: EAI – WT1 – Escursione facile con racchette;
Dislivelli: salita 450 / 700 metri; discesa 450 / 700 metri;;
Tempo di percorrenza: 4 / 6 ore, soste escluse;
Partenza: ore 07:00 dal piazzale Dante Alighieri
Rientro: ore 21:00 circa;

Apertura iscrizioni: martedì 19 febbraio 2019

da sabato 23 marzo 2019 a domenica 24 marzo 2019

Balconata sul Cervino

Organizzatori: Andrea Benussi, Francesco Galli

Gita di più giorni per comitiva unica

Descrizione

Il Cervino è la montagna simbolo per antonomasia, quella che tutti da bambini hanno disegnato. Per due giorni questa piramide sarà il nostro punto di riferimento, la vedremo spuntare tra i boschi percorrendo una poderale che da La Magdaleine ci porta fino al paese di Chamois, uno dei comuni più alti d’Europa ed anche uno dei pochi posti dove no circolano automobili. In questo paesino da fiaba pernotteremo la prima sera e, se saremo fortunati, andremo a cercare di vedere la magia della “Gran Becca”, così chiamano il Cervino i locali, al chiaro della luna piena. Il secondo giorno proseguiremo tra candidi prati e boschi fino ad arrivare al piccolo Borgo Di Cheneil dove il pullman ci raccoglierà per portarci, aimè, verso casa.

Difficoltà: EAI – WT1 – Escursione facile con racchette;
Dislivelli: salita 250 + 500 metri; discesa 50 + 300 metri;;
Tempo di percorrenza: 2 + 5 ore, soste escluse;
Partenza: ore 06:00 dal piazzale Dante Alighieri
Rientro: ore 23:00 circa;

Apertura iscrizioni: da mart 19 febbraio a mart 5 marzo 2019